IL SANTO DEL GIORNO
www.santiebeati.it

I santi del 31 Gennaio

San GIOVANNI BOSCO   Sacerdote - Memoria
Castelnuovo d’Asti, 16 agosto 1815 – Torino, 31 gennaio 1888
Giovanni Bosco aveva appena nove anni (era nato il 16 agosto 1815 a Castelnuovo d'Asti, oggi Castelnuovo Don Bosco) quando ebbe il sogno che gli indicò la sua strada: in un cortile, in mezzo a un gruppo di ragazzi, vide prima Gesù e poi la Madonna, attorniata a bestie feroci poi trasformate in agnelli. Da quel momento Giovanni divenne per i suoi coetanei un apostolo in grado di affascinarli con il gioco e la gioiosa compagnia, ma anche di farli crescere nella fede con la preghiera. Divenne sace...
www.santiebeati.it/dettaglio/22600

San GEMINIANO DI MODENA   Vescovo
m. 348
Dopo oltre sedici secoli ancora oggi Pontremoli ricorda solennemente il primo evangelizzatore della zona, San Geminiano: lo spirito missionario che lo spinse a valicare l’Appennino tosco-emiliano gli ha meritato nei secoli di essere eletto quale celeste patrono della città. Studi recenti collocano il suo episcopato a Modena tra il 342-44 e il 396 ca., dove successe al vescovo Antonio per unanime designazione da parte dei suoi concittadini. In preda a timore fuggì per sottrarsi al gravissimo comp...
www.santiebeati.it/dettaglio/39175

San TYSSUL   
www.santiebeati.it/dettaglio/97547

San GIULIO D'ORTA   Sacerdote
IV secolo
Il culto di san Giulio è molto vivo nella zona del Lago d’Orta, nell’Alto Novarese, dove esiste una chiesa, che sarebbe stata originariamente da lui edificata, nella quale è sepolto. Sulla sua figura storica non ci sono, però, notizie certe. La sua vicenda si intrecciò, infatti, con quella di un san Giuliano. Alcune fonti li indicano come fratelli, altri studiosi ipotizzano una confusione di nomi per la stessa persona. Secondo la più antica "Vita" (VII sec.), i due fratelli erano greci del IV secolo, trasferitisi i...
www.santiebeati.it/dettaglio/39190

Santi VITTORINO, VITTORE, NICEFORO, CLAUDIO, DIODORO, SERAPIONE E PAPIA   Martiri
www.santiebeati.it/dettaglio/39195

Santa MARCELLA DI ROMA   Vedova
† 410
Appartiene ad una delle piú illustri famiglie romane: quella dei Marcelli. Nata verso il 330, rimane orfana del padre. Sposatasi da giovane dopo sette mesi rimane vedova e lo spirito ascetico la conquista e rifiuta le seconde nozze. Il suo palazzo diventa un luogo dove ove confluiscono altre nobili romane come Sofronia, Asella, Principia, Marcellina, Lea. Lo stesso vescovo di Alessandria, Pietro, nel 373 è suo ospite. E proprio dopo il 373 la casa di Marcella diventa un centro di propaganda monastica....
www.santiebeati.it/dettaglio/39200

San METRAS (METRANO) DI ALESSANDRIA   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/39205

Sant' ABRAMO   Vescovo di Arbela
www.santiebeati.it/dettaglio/39210

Sant' AIDANO (MEDHOC) DI FERNS   Vescovo
www.santiebeati.it/dettaglio/39215

San COLMAN MUILINN DI DERRYKEIGHAN   
V/VI sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/98096

San VALDO (O GAUDO) DI EVREUX   Vescovo
sec. VII
www.santiebeati.it/dettaglio/39220

Sant' EUSEBIO   Monaco di San Gallo
www.santiebeati.it/dettaglio/39225

Santi AGOSTINO PAK CHONG-WON E CINQUE COMPAGNI   Martiri
Dangkogae, Corea del Sud, 31 gennaio 1840
Questo gruppo si compone di sei laici coreani che insieme subirono il martirio: Agostino Pak Chong-Won, Pietro Hong Pyong-Ju, Maddalena Son So-Byok, Agata Yi Kyong-I, Maria Yi In-Dok ed Agata Kwon Chin-I. Papa Giovanni Paolo II li canonizzò il 6 maggio 1984....
www.santiebeati.it/dettaglio/39230

San POTAMIO DI TROYES   Eremita
VI sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/97691

San FRANCESCO SAVERIO MARIA BIANCHI   Sacerdote barnabita
Arpino, Frosinone, 2 dicembre 1743 – Napoli, 31 gennaio 1815
Nato ad Arpino, nel Frusinate, il 2 dicembre 1743, Francesco Saverio Maria Bianchi studiò nel Seminario di Nola e all'università di Napoli. Nel 1762 entrò nell'Ordine dei Barnabiti e proseguì gli studi a Macerata, Roma e ancora Napoli dove fu ordinato sacerdote nel 1767. Dedicatosi all'insegnamento rivestì importanti incarichi. Ma oltre che allo studio si dedicò alle opere di carità. Dedito alla penitenza non vi rinunciò neanche quando fu colpito da una mister...
www.santiebeati.it/dettaglio/91308

San CIRO   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/90327

San GIOVANNI   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/90328

Beata CANDELARIA DI SAN GIUSEPPE (SUSANNA PAZ-CASTILLO RAMIREZ)   Fondatrice
Altagracia di Orituco, Venezuela, 11 agosto 1863 – Cumaná, Venezuela, 31 gennaio 1940
La Serva di Dio Candelaria di San Giuseppe, nacque l’11 agosto 1863 a Altagracia de Orituco, nella diocesi di Caracas, in Venezuela, da Francisco de Paula Paz Castillo e da María del Rosario Ramírez. Fu battezzata il 27 febbraio 1864 e cresimata il 13 giugno 1870. A 16 anni ricevette la Prima Comunione. Fin da ragazza la Serva di Dio, spiritualmente diretta dal parroco don Alberto González, era molto devota della Madonna della Candelaria, a cui si rivolgeva con intensa pietà. Sentita la vocazione alla vita consacra...
www.santiebeati.it/dettaglio/93506

Beata MARIA CRISTINA DI SAVOIA   Regina delle Due Sicilie
Cagliari, 14 novembre 1812 - Napoli, 31 gennaio 1836
Maria Cristina di Savoia, figlia del re Vittorio Emanuele I e di Maria Teresa d’Asburgo, ricevette dai pii genitori una solida formazione cristiana. Nel 1832 sposò Ferdinando II, re delle Due Sicilie, e nel duplice stato di moglie e di regina fu modello luminoso di ogni virtù. Vera madre dei poveri, seppe farsi carico delle sofferenze del suo popolo, per la cui promozione ideò ardite opere sociali. Morì ancora giovane, dopo aver dato alla luce il primogenito Francesco, tra l’...
www.santiebeati.it/dettaglio/90721

Beata LUDOVICA ALBERTONI   Terziaria francescana
† 1533
Di nobile famiglia romana, fu solo da vedova che Ludovica Albertoni poté realizzare la sua vocazione. Divenuta Terziaria francescana, si occupò in particolare dell’educazione delle giovani a rischio. Roma la ricorda per la splendida scultura che le dedicò Bernini. ...
www.santiebeati.it/dettaglio/91117

Beato MATTEO YU JUNG-SEONG   Giovane laico, martire
Jeonju, Corea del Sud, 1784 – 31 gennaio 1802
Yu Jung-seong (o Wan-seok) nacque a Jeonju, nell’attuale Corea del Sud, nel 1784. Rimasto orfano di padre quand’era ancora molto piccolo, venne allevato dallo zio Yu Hang-geom, il quale si convertì al cattolicesimo, prendendo il nome di Agostino. Anche il nipote entrò a far parte della comunità cristiana composta dai parenti e dagli amici dello zio e fu battezzato col nome di Matteo. Fu arrestato durante la persecuzione Shinyu, come gran parte della sua famiglia. Quando venne condan...
www.santiebeati.it/dettaglio/98043