IL SANTO DEL GIORNO
www.santiebeati.it

IL SANTO DEL GIORNO
www.santiebeati.it

I santi del 23 Gennaio

Sant' ILDEFONSO (IDELFONSO) DA TOLEDO   Vescovo
Toledo (Spagna), 607 - Toledo, 23 gennaio 667
Molto devoto a Maria, su cui scrisse un celebre trattato, e significativo esponente della Spagna del suo tempo, Ildefonso era discendente di una potente famiglia romana. Anche sotto i Visigoti avrebbe potuto far carriera, ma si fece monaco e divenne diacono. Fu eletto abate del monastero dei Santi Cosma e Damiano, nei pressi di Toledo. Quando il vescovo morì, nel 657, l'uomo di lettere e preghiera, cinquantenne, divenne anche uomo di governo ecclesiale nella diocesi della capitale del regno visigoto. Si dist...
www.santiebeati.it/dettaglio/38600

Santi SEVERIANO E AQUILA   Sposi, martiri
Cesarea di Mauritania, III secolo
Severiano e Aquila, sposi e martiri del III secolo a Cesarea di Mauritania. Furono bruciati vivi in odio alla loro fede cristiana.
www.santiebeati.it/dettaglio/92428

Santa MESSALINA DI FOLIGNO   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/94548

Santi CLEMENTE ED AGATANGELO   Martiri
23 gennaio
I santi Clemente, vescovo, ed Agatangelo subirono il martirio presso l’attuale capitale turca, Ankara, al tempo della persecuzione dei cristiani perpetrata dall’imperatore Diocleziano....
www.santiebeati.it/dettaglio/93023

Sant' EMERENZIANA   Vergine e martire
† 304 circa
Secondo un racconto della passione di sant'Agnese, Emerenziana era tra i fedeli che parteciparono ai funerali della giovane martire. Un'improvvisa aggressione da parte di pagani fanatici disperse i cristiani accorsi per accompagnare Agnese alla sepoltura. Emerenziana, invece di fuggire, apostrofò coraggiosamente gli assalitori, finendo però lapidata. I genitori di sant'Agnese ne seppellirono il corpo nei pressi sui limiti della loro proprietà. Purtroppo il racconto non è attendibile. Gli...
www.santiebeati.it/dettaglio/38500

Sant' AMASIO   Vescovo
www.santiebeati.it/dettaglio/38520

San MAIMBODO   Martire presso Besancon
IX sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/38540

Sant' ANDREA CHONG (TYONG) HWA-GYONG   Catechista e martire
Cheongsan, Corea del Sud, 1808 – Seoul, Corea del Sud, 23 gennaio 1840
Andrea Chong (o Tsieng) Hwa-gyŏng, partito dalla sua città natale in Corea per essere più libero di praticare la fede cattolica, si occupò di trovare un rifugio a monsignor Laurent-Joseph-Marius Imbert, Vicario apostolico di Corea. A causa della sua semplicità d’animo, credette alle parole di un delatore e gli rivelò il nascondiglio del vescovo. A sua volta scoperto e arrestato più volte, morì per strangolamento a Seul il 23 gennaio 1840. È stato be...
www.santiebeati.it/dettaglio/38560

Beata MARGHERITA MOLLI   Mistica
Russi (Ravenna), 8 maggio 1442 – Ravenna, 23 gennaio 1505
Di famiglia benestante, era nata nel castello di Russi, nel ravennate, l'8 maggio 1442. A tre mesi, colpita da una grave malattia, perse la vista e verso i cinque anni cominciò una vita di penitenza, camminando a piedi nudi con qualunque tempo, dormendo sulla terra nuda e digiunando. A causa della cecità non poté entrare in un Ordine religioso e intraprese una vita di «monaca di casa». Nonostante la sua vita appartata, la sua fama si diffuse nella zona e tante persone ricorrevano a lei in cerca di consigli. Ebbe il...
www.santiebeati.it/dettaglio/91970

Beata BENEDETTA BIANCHI PORRO   Giovane laica
Dovadola, Forlì, 8 agosto 1936 – Sirmione, Brescia, 23 gennaio 1964
Benedetta Bianchi Porro nasce a Dovadola, in provincia di Forlì e diocesi di Forlì-Bertinoro, l’8 agosto 1936. A tre mesi si ammala di poliomielite: guarisce, ma rimane con una gamba più corta dell’altra. A dispetto delle condizioni di salute, s’iscrive alla facoltà di Fisica dell’Università degli Studi di Milano, ma dopo un mese passa a quella di Medicina. Proprio questi suoi studi le permettono, nel 1957, di riconoscere da sola la natura della malattia ch...
www.santiebeati.it/dettaglio/90001

Beato GIOVANNI INFANTE   Mercedario
Nel secondo viaggio di Cristoforo Colombo sarebbero stati presenti tre padri mercedari, fra i quali il Beato Giovanni Infante con il Beato Giovanni Solorzano ed il Venerabile Giorgio di Siviglia. Per primo nell’America Meridionale il Beato Giovanni Infante offrì, con grande fede, l’ostia immacolata, il calice della benedizione e l’incruento sacrificio a Dio.L’Ordine lo festeggia il 23 gennaio....
www.santiebeati.it/dettaglio/93943

 

Sant' ILDEFONSO (IDELFONSO) DA TOLEDO   Vescovo
Toledo (Spagna), 607 - Toledo, 23 gennaio 667
Molto devoto a Maria, su cui scrisse un celebre trattato, e significativo esponente della Spagna del suo tempo, Ildefonso era discendente di una potente famiglia romana. Anche sotto i Visigoti avrebbe potuto far carriera, ma si fece monaco e divenne diacono. Fu eletto abate del monastero dei Santi Cosma e Damiano, nei pressi di Toledo. Quando il vescovo morì, nel 657, l'uomo di lettere e preghiera, cinquantenne, divenne anche uomo di governo ecclesiale nella diocesi della capitale del regno visigoto. Si dist...
www.santiebeati.it/dettaglio/38600

Santi SEVERIANO E AQUILA   Sposi, martiri
Cesarea di Mauritania, III secolo
Severiano e Aquila, sposi e martiri del III secolo a Cesarea di Mauritania. Furono bruciati vivi in odio alla loro fede cristiana.
www.santiebeati.it/dettaglio/92428

Santa MESSALINA DI FOLIGNO   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/94548

Santi CLEMENTE ED AGATANGELO   Martiri
23 gennaio
I santi Clemente, vescovo, ed Agatangelo subirono il martirio presso l’attuale capitale turca, Ankara, al tempo della persecuzione dei cristiani perpetrata dall’imperatore Diocleziano....
www.santiebeati.it/dettaglio/93023

Sant' EMERENZIANA   Vergine e martire
† 304 circa
Secondo un racconto della passione di sant'Agnese, Emerenziana era tra i fedeli che parteciparono ai funerali della giovane martire. Un'improvvisa aggressione da parte di pagani fanatici disperse i cristiani accorsi per accompagnare Agnese alla sepoltura. Emerenziana, invece di fuggire, apostrofò coraggiosamente gli assalitori, finendo però lapidata. I genitori di sant'Agnese ne seppellirono il corpo nei pressi sui limiti della loro proprietà. Purtroppo il racconto non è attendibile. Gli...
www.santiebeati.it/dettaglio/38500

Sant' AMASIO   Vescovo
www.santiebeati.it/dettaglio/38520

San MAIMBODO   Martire presso Besancon
IX sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/38540

Sant' ANDREA CHONG (TYONG) HWA-GYONG   Catechista e martire
Cheongsan, Corea del Sud, 1808 – Seoul, Corea del Sud, 23 gennaio 1840
Andrea Chong (o Tsieng) Hwa-gyŏng, partito dalla sua città natale in Corea per essere più libero di praticare la fede cattolica, si occupò di trovare un rifugio a monsignor Laurent-Joseph-Marius Imbert, Vicario apostolico di Corea. A causa della sua semplicità d’animo, credette alle parole di un delatore e gli rivelò il nascondiglio del vescovo. A sua volta scoperto e arrestato più volte, morì per strangolamento a Seul il 23 gennaio 1840. È stato be...
www.santiebeati.it/dettaglio/38560

Beata MARGHERITA MOLLI   Mistica
Russi (Ravenna), 8 maggio 1442 – Ravenna, 23 gennaio 1505
Di famiglia benestante, era nata nel castello di Russi, nel ravennate, l'8 maggio 1442. A tre mesi, colpita da una grave malattia, perse la vista e verso i cinque anni cominciò una vita di penitenza, camminando a piedi nudi con qualunque tempo, dormendo sulla terra nuda e digiunando. A causa della cecità non poté entrare in un Ordine religioso e intraprese una vita di «monaca di casa». Nonostante la sua vita appartata, la sua fama si diffuse nella zona e tante persone ricorrevano a lei in cerca di consigli. Ebbe il...
www.santiebeati.it/dettaglio/91970

Beata BENEDETTA BIANCHI PORRO   Giovane laica
Dovadola, Forlì, 8 agosto 1936 – Sirmione, Brescia, 23 gennaio 1964
Benedetta Bianchi Porro nasce a Dovadola, in provincia di Forlì e diocesi di Forlì-Bertinoro, l’8 agosto 1936. A tre mesi si ammala di poliomielite: guarisce, ma rimane con una gamba più corta dell’altra. A dispetto delle condizioni di salute, s’iscrive alla facoltà di Fisica dell’Università degli Studi di Milano, ma dopo un mese passa a quella di Medicina. Proprio questi suoi studi le permettono, nel 1957, di riconoscere da sola la natura della malattia ch...
www.santiebeati.it/dettaglio/90001

Beato GIOVANNI INFANTE   Mercedario
Nel secondo viaggio di Cristoforo Colombo sarebbero stati presenti tre padri mercedari, fra i quali il Beato Giovanni Infante con il Beato Giovanni Solorzano ed il Venerabile Giorgio di Siviglia. Per primo nell’America Meridionale il Beato Giovanni Infante offrì, con grande fede, l’ostia immacolata, il calice della benedizione e l’incruento sacrificio a Dio.L’Ordine lo festeggia il 23 gennaio....
www.santiebeati.it/dettaglio/93943