IL SANTO DEL GIORNO
www.santiebeati.it

I santi del 04 Novembre

San CARLO BORROMEO   Vescovo - Memoria
Arona, Novara, 1538 - Milano, 3 novembre 1584
Nato nel 1538 nella Rocca dei Borromeo, sul Lago Maggiore, era il secondo figlio del Conte Giberto e quindi, secondo l'uso delle famiglie nobiliari, fu tonsurato a 12 anni. Studente brillante a Pavia, venne poi chiamato a Roma, dove venne creato cardinale a 22 anni. Fondò a Roma un'Accademia secondo l'uso del tempo, detta delle «Notti Vaticane». Inviato al Concilio di Trento, nel 1563 fu consacrato vescovo e inviato sulla Cattedra di sant'Ambrogio di Milano, una diocesi vastissima che si estendev...
www.santiebeati.it/dettaglio/24950

San CHIARO   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/90419

Santi VITALE E AGRICOLA   Protomartiri bolognesi
Alle radici della Chiesa bolognese c'è la figura di due martiri, distinti per classe sociale ma uniti dalla palma della morte a causa della fede. Vitale e Agricola, servo e padrone, lanciarono con la loro testimonianza un messaggio di uguaglianza e di solidarietà che avrà pubblico riconoscimento al sorgere del libero Comune con il decreto di liberazione dei servi della gleba (Liber Paradisus). La più antica memoria dei due protomartiri risale a sant'Ambrogio e a san Paolino da Nola, che ...
www.santiebeati.it/dettaglio/76110

San GIOVANNI III DUCA   Imperatore bizantino
Tracia, 1193 - Ninfeo, 1254
Giovanni III Ducas Vatatze fu imperatore romano d'oriente.La sede del suo potere fu Nicea, perché Costantinopoli, a seguito della "crociata dei Veneziani" avvenuta nel 1204 era sede del cosiddetto Impero latino. La sua azione fu sempre rivolta alla riconquista di Costantinopoli, e per con tale obiettivo stabilì un'alleanza con i Bulgari e cercò l'appoggio di Federico II. Oltre che a fermare l'espansione dell'Impero Latino riprese il controllo di vasti territori in Macedonia ed in Epir...
www.santiebeati.it/dettaglio/93784

Sant’ AMANZIO DI REIMS   Vescovo
www.santiebeati.it/dettaglio/97117

San FELICE DI VALOIS   
1127 - 1212
www.santiebeati.it/dettaglio/78450

Santi NICANDRO ED ERMEO (ERMETE)   Martiri
www.santiebeati.it/dettaglio/76160

Sant' AMANZIO DI RODEZ   Vescovo
www.santiebeati.it/dettaglio/76170

Santa PAOLA   Venerata a Roncofreddo
www.santiebeati.it/dettaglio/98195

San PERPETUO DI MAASTRICHT   Vescovo
† 4 novembre 620
Dopo la morte di san Gondulfo, la sede episcopale di Maastricht (Limburgo olandese) sarebbe stata occupata da Perpetuo, soprannominato "Dottore dei fedeli", ma la cosa non è sicura, tanto che il Duchesne ha lasciato Perpetuo fuori della sua serie episcopale. Dopo tredici anni di apostolato sarebbe morto verso il 4 novembre 620....
www.santiebeati.it/dettaglio/76180

San PIERIO   Prete
www.santiebeati.it/dettaglio/91074

San GIOVANNI AKATZIOS   Monaco a Costantinopoli
www.santiebeati.it/dettaglio/97499

Sant' EMERICO D’UNGHERIA   Principe
Ungheria, 1007 ca. – Alba Regale (Ungheria), 1031
Il principe Emerico fu figlio di santo Stefano (primo re d'Ungheria, detto «il Santo» (969-1038), promotore della conversione al cristianesimo del popolo magiaro) e di Gisella, sorella dell'imperatore Enrico II. Nacque in un anno imprecisato fra il 1000 e il 1007 e venne educato dal 1015 al 1023 da san Gerardo abate benedettino veneziano, divenuto consigliere del re e precettore del figlio, il quale fu successivamente vescovo di Csanád. Emerico sposò una principessa bizantina, ma secondo una sua biografia redatta f...
www.santiebeati.it/dettaglio/92148

Santa MODESTA DI TREVIRI   Vergine
La benedettina Modesta, badessa di Öhren, presso Treviri (VII sec.), ebbe un legame spirituale - anche se vivevano lontane e non si videro mai - con santa Getrude di Nivelles. Infatti, viene ricordata proprio in un libro sui miracoli di questa. A Modesta apparve l'anima di Gertrude che le rivelò di essere appena morta. Il giorno dopo lei ruppe la consegna del silenzio, quando giunse in visita il vescovo di Metz, che le descrisse Gertrude proprio come lei l'aveva vista. Nel Settecento il corpo di Modesta era nell'ab...
www.santiebeati.it/dettaglio/91132

Beata ELENA ENSELMINI   Monaca
Padova, 1208 – ivi 1242
Della nobile famiglia Enselmini, ancor giovinetta si consacrò allo Sposo celeste nel piccolo e solitario monastero suburbano dell’Arcella (Ara Coeli), fondato da san Francesco per le Clarisse, in un suo passaggio per quella città. Quando sant’Antonio giunse a Padova come Ministro Provinciale conobbe Elena, la quale, da quel momento, godette della direzione e dei conforti spirituali che le venivano rivolti dall’ardente predicatore e superiore. Tra le due grandi anime si strinse subito un nodo di santa amicizia spiri...
www.santiebeati.it/dettaglio/90370

Beata TERESA MANGANIELLO   Terziaria francescana
Montefusco, Avellino, 1° gennaio 1849 - 4 novembre 1876
Teresa Manganiello, nativa di Montefusco, in provincia di Avellino e diocesi di Benevento, ancora adolescente manifestò il desiderio di consacrare la sua vita al Signore. La possibilità di concretizzare quella scelta le si manifestò all’arrivo del nuovo Padre guardiano del convento di Sant’Egidio a Montefusco, padre Lodovico da Pietradefusi (al secolo Antonio Acernese; per lui è in corso la causa di beatificazione), che scelse come direttore spirituale. Iscritta – la pr...
www.santiebeati.it/dettaglio/90650

Beata FRANCESCA D'AMBOISE   Duchessa di Bretagna, carmelitana
Thouars, Francia, 28 settembre 1427 - Nantes, Francia, 4 novembre 1485
Nacque nell'anno 1427, forse a Thouars (Francia). A 15 anni andò in sposa a Pietro II, duca di Bretagna, insieme al quale fu incoronata nella cattedrale di Rennes nel 1450. Rimasta vedova nel 1457, si orientò verso la vita religiosa. A tale scopo costruì nel 1463 un Carmelo femminile a Bondon, sotto consiglio del beato Giovanni Soreth, priore generale dei Carmelitani. Nel 1477 passò al monastero di Nantes, anch'esso sua fondazione, di cui fu priora. A lei si deve l'introduzione della Com...
www.santiebeati.it/dettaglio/90055