IL SANTO DEL GIORNO
www.santiebeati.it

I santi del 03 Gennaio

SANTISSIMO NOME DI GESù    - Memoria Facoltativa
È nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo che vive ogni respiro della propria esistenza un cristiano. Lo si esprime con un gesto semplice ma potente, il segno della Croce, che è un modo per mostrare la scelta di portare nel mondo il messaggio di Gesù, morto e risorto. E nel nome di Gesù le prime comunità cristiane trovarono la loro radice, perché proprio la loro fede in una persona le distingueva e ne definiva l'identità. Per questo la devozione pe...
www.santiebeati.it/dettaglio/25625

Santa GENOVEFFA (GENEVIEVE)   Vergine
+ Parigi, Francia, 500 circa
La vita della vergine parigina Genèvieve (in italiano Genoveffa) è narrata nella «Vita Genovefae», scritta circa venti anni dopo la sua morte. Nasce a Nanterre, nei dintorni di Parigi, intorno al 422. A 15 anni Genoveffa si consacra a Dio, entrando a far parte di un gruppo di vergini votate a Dio che, pur vestendo un abito che le distingue dalle altre donne, non vivono in convento, ma nelle loro case, dedicandosi ad opere di carità e penitenze. Nel 451 Parigi è sotto la minac...
www.santiebeati.it/dettaglio/36150

San GORDIO DI CESAREA DI CAPPADOCIA   Martire
† 304
www.santiebeati.it/dettaglio/36160

San TEOGENE   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/36170

San LUCIANO DI LENTINI   Vescovo
VIII/IX sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/36171

San FIORENZO DI VIENNE   Vescovo
www.santiebeati.it/dettaglio/36200

San FINTAN DI DUN BLESCI   Benedettino
Scarse e di dubbio valore storico sono le notizie riguardanti questo santo. DI origine irlandese, Fintan fu discepolo di S. Comgall, l’abate di Bongar. Recatosi poi a Dun Blesci, ricevette in dono il terreno per un monastero. Morì in una data imprecisata, secondo la leggenda addirittura a duecentosessanta anni. Nella località di Doon anticamente era celebrata in suo onore una festa il 3 gennaio e sempre in quel luogo c’è anche una sorgente a lui dedicata.L’Ordine Benedettino lo festeggia il 3 gennaio....
www.santiebeati.it/dettaglio/94090

San DANIELE DI PADOVA   Diacono e martire
IV secolo
Diacono, forse, della Chiesa padovana, fu martirizzato probabilmente durante la persecuzione di Diocleziano, al principio del sec. IV. Secondo le leggende, diffusesi in quella circostanza o poco dopo, e il cui nucleo essenziale sembra sicuro, il martire sarebbe apparso ad un cieco della Tuscia invitandolo a chiedere la grazia della vista nell'oratorio di san Prosdocimo a Padova, là ov'era la sua tomba, del tutto ignorata. Alla guarigione miracolosa seguirono diligenti ricerche, che portarono alla scoperta di...
www.santiebeati.it/dettaglio/90275

Santa IMBENIA   Martire
Pia vergine Sarda, che subì il martirio per la fede in Cristo sotto l'Impero di Diocleziano. Le sue preziose Reliquie vennero scoperte nell' anno 1628 nella chiesa di S. Lussorio, in regione "Su Tonodiu", furono portate nella Basilica Insigne Colleggiata di Santa Maria della Neve in Cuglieri (dioc. di Bosa) ove si conservano ancora. Festeggiamenti in suo onore si tengono il 3 Gennaio (martirio) ed il 30 Aprile (in memoria della traslazione delle Reliquie). Nel giorno 29 Aprile il Simulacro della Vergine viene porta...
www.santiebeati.it/dettaglio/90531

Santi TEOPEMPTO E TEONAS (TEOPOMPO E SINESIO)   Martiri a Nicomedia
Nicomedia, 304
www.santiebeati.it/dettaglio/91826

Sant' ANTERO   Papa
m. 236
(Papa dal 21/11/235 al 03/01/236) Di origini greche, è stato Papa per soli 40 giorni. Viene martirizzato nel 236 sotto l'imperatore Massimino Trace per aver fatto raccogliere gli Atti dei martiri negli archivi della Chiesa di Roma perché non andassero dispersi. E’ stato il primo Papa sepolto nelle catacombe di Callisto....
www.santiebeati.it/dettaglio/89019

San CIRIACO ELIA CHAVARA   Sacerdote e fondatore
Kainakary, India, 8 febbraio 1805 – Koonammavu, India, 3 gennaio 1871
Kuriakose (Ciriaco) Chavara nacque nello Stato del Kerala, in India, il 10 febbraio 1805. Entrò in seminario nel 1818 e fu ordinato sacerdote nel 1829. Fu cofondatore e primo Priore Generale dei Carmelitani di Maria Immacolata, aggiungendo al nome di Battesimo quello di Elias (Elia): pose le fondamenta della prima casa della Congregazione a Mannanam nel 1831 ed emise i voti religiosi nel 1855. Nel 1866 fondò un monastero per una comunità di Terziarie Carmelitane, che diede origine alle Suore de...
www.santiebeati.it/dettaglio/90054

Beato GUGLIELMO VIVES   Mercedario
Priore del convento mercedario di Barcellona, il Beato Guglielmo Vives, nonostante fosse un uomo pacifico e molto umile, dovette affrontare con energia l’intromissione abusiva e senza ragione del vescovo di visitare il suo monastero. Nel 1401 dovette inviare il sacerdote Bartolomeo Celforés, come informatore a Roma, e spendere la grossa quantità di 3.000 fiorini d’oro, per dare soluzione alla questione. In seguito a questo il Re Martino V pose sotto la protezione della Corona d’Aragona la comunità con i suoi frati ...
www.santiebeati.it/dettaglio/93923